Potrebbe
interessarti
La Terapia Laser per i capelli
Scopri di più
Le tecnologie più efficaci contro la caduta dei capelli
Scopri di più

L’autotrapianto di capelli con tecnica FUE

L’autotrapianto di capelli realizzato tramite la tecnica FUE (Follicolar Unit Extraction) è uno degli ultimi rimedi che sempre più spesso vengono proposti in tricologia per contrastare la calvizie.

Poiché questa tecnica, seppur in minima parte, è invasiva, viene suggerita generalmente solo quando i follicoli piliferi che generano i capelli risultano ormai atrofizzati. Questo accade quando i follicoli, a causa per esempio di affezioni della cute quali alopecia androgenetica o alopecia seborroica, iniziano a produrre capelli sempre più fini e miniaturizzati che tendono a cadere facilmente e a non ricrescere più rendendo evidente il diradamento; man mano che i capelli cadono, ed esauriscono i cicli di vita, i follicoli esauriscono la loro capacità di produrre capelli e muoiono.

⇧ Torna al sommario

La tecnica FUE: cosa sapere

Il trapianto di capelli con tecnica FUE si effettua estraendo le singole unità follicolari dalla nuca della persona che vuole effettuare l’operazione attraverso l’utilizzo di uno strumento microchirurgico chiamato Trilix. Questa tecnologia, a seguito di un piccolo intervento chirurgico, preleva singole unità follicolari e si contraddistingue per le seguenti caratteristiche:

  • è una tecnica che risulta, seppur in minima parte, invasiva;
  • si creano cicatrici puntiformi in minima parte visibili, ancor più poi se la persona decide di rasare i capelli;
  • i rischi di rigetto sono minimi, ma la tecnica FUE ha lo svantaggio di non permettere un grosso numero di innesti nella singola unità;
  • un inconveniente che possono incontrare le persone che si sottopongono all’autotrapianto FUE è la caduta dei capelli nell’area soggetta a trapianto nelle settimane successive all’intervento; questo fenomeno accade nel 98% dei casi, sebbene i follicoli impiantati genereranno nei mesi successivi nuovi capelli;
  • è un particolare tipo di tecnica indicata in casi più semplici o limitati o nei casi in cui le aspettative della persona sono anche più modeste.

 

trapianto fue zaffiro

 

⇧ Torna al sommario

Evita il trapianto, intervieni prima di diventare calvo

L’autotrapianto di capelli realizzato tramite la tecnica FUE è da considerarsi però solo come una delle ultime opzioni da adottare per trattare l’alopecia.

Quando i follicoli piliferi non sono ancora atrofizzati infatti è possibile intervenire con l’obiettivo di rallentare la caduta prematura dei capelli utilizzando trattamenti rinforzanti non invasivi come:

⇧ Torna al sommario

Check-up dei capelli: perché è importante

In ogni caso, prima di pensare a un eventuale autotrapianto è consigliato sottoporsi gratuitamente ad un check-up dei capelli così da poter decidere con un esperto, attraverso una consulenza assolutamente personalizzata, quali trattamenti adottare in funzione delle specifiche esigenze di ogni cliente.

Attraverso un colloquio, gratuito e senza impegno, con uno degli Hair Specialist Revalhair del centro tricologico di Lugano sarà possibile discutere gli obiettivi che si intende raggiungere e concordare i possibili e più appropriati trattamenti, non invasivi, per restituire salute e bellezza ad ogni chioma.

Prenota ora
il tuo check-up
del capello
gratuito a Lugano!
I nostri hair specialist sono a tua disposizione per offrirti una consulenza su misura per te,
per capire le aspettative che hai per i tuoi capelli e scegliere i trattamenti più adatti alla tua capigliatura.
Accetti la privacy *

Un team di
Hair Specialist

I consulenti di Revalhair sono specialisti del capello formati su tutte le problematiche del cuoio capelluto. La loro forza è la competenza. La loro arma vincente: l’attenzione per i dettagli e la continua voglia di migliorarsi.



Ad ogni
cliente
il servizio
adeguato


Ascoltiamo i tuoi problemi dei capelli per individuare le migliori soluzioni

Check-up


Scelta del mix di trattamenti più adatti al tuo problema.

Servizi su misura


Continuiamo a seguirti per conservare i risultati.

Trattamenti
non invasivi