Potrebbe
interessarti
I trattamenti tricologici correttivi per i capelli
Scopri di più
Il prurito al cuoio capelluto
Scopri di più

Che cos’è la forfora o la pitiriasi

Il fastidioso “fioccare” di scaglie bianche dalla nostra testa alle spalle, vale a dire la tanto odiata forfora, può sfortunatamente spesso accompagnarsi, in forme più gravi, a prurito e macchie rosse che si squamano e possono persino sanguinare. Per fortuna, non è impossibile contrastare questo problema.

La forfora (o pitiriasi) è un’anomalia del cuoio capelluto molto comune che colpisce soprattutto gli uomini in età giovane. Si manifesta con un’abbondante desquamazione della cute dei capelli e la comparsa di piccole scaglie biancastre di pelle, cellule morte il cui ricambio avviene in forma eccessiva.

La forfora è un esempio di anomalia del cuoio capelluto (non contagiosa!) che, oltre a causare un progressivo indebolimento dei capelli e aumentarne la caduta, si manifesta in maniera antiestetica e poco gradevole, creando imbarazzo e alimentando il disagio di chi ne soffre.

Per combattere efficacemente la forfora, e le sue piccole squame attaccate ai capelli, occorre preventivamente distinguere tra le due differenti tipologie in cui si manifesta, a cui corrispondono trattamenti tricologici totalmente distinti per combatterla.

⇧ Torna al sommario

Forfora secca

Legata alla disidratazione del cuoio capelluto, spesso in aumento nei mesi invernali e nei periodi di stress, causa un lieve prurito in testa e leggera caduta dei capelli, ma produce un evidente effetto antiestetico a causa delle squame fini e biancastre che si staccano e si depositano sui vestiti.

⇧ Torna al sommario

Forfora grassa

Legata a forme di seborrea, si manifesta con squame spesse e giallastre che restano attaccate al cuoio capelluto. Rende i capelli unti e oleosi, produce un forte prurito alla testa e un’intensa caduta di capelli.

⇧ Torna al sommario

Le possibili cause della forfora

A causare il fenomeno della forfora possono intervenire, anche contemporaneamente, diversi fattori:

  • presenza di microorganismi, il più comune è il fungo Malassezia furfur (o Pityrospum), che si nutre del sebo;
  • una cattiva alimentazione (troppo ricca di grassi e fritti, cioccolato, nocciole, oltre che di alcol);
  • stress emotivi;
  • pelle secca o grassa;
  • fattori climatici, clima freddo e umido;
  • psoriasi del cuoio capelluto;
  • dermatite seborroica del cuoio capelluto;
  • prodotti per l’igiene quotidiana troppo aggressivi e alcalini

⇧ Torna al sommario

Check-up gratuito dei capelli: perché è importante

Come abbiamo appena visto, per contrastare efficacemente la forfora è indispensabile distinguere il tipo di problema e, conseguentemente, scegliere i trattamenti più adatti. Per fare questo, nel centro tricologico di Lugano sottoponiamo tutti i nostri clienti a un check-up gratuito e non impegnativo dei capelli con uno degli Hair Specialist Revalhair.

Al termine del check-up, e dopo un colloquio con gli esperti Revalhair, sarà possibile scegliere il percorso di trattamento più appropriato per porre rimedio alla problematica della forfora.

Prenota ora
il tuo check-up
del capello
gratuito a Lugano!
I nostri hair specialist sono a tua disposizione per offrirti una consulenza su misura per te,
per capire le aspettative che hai per i tuoi capelli e scegliere i trattamenti più adatti alla tua capigliatura.
Accetti la privacy *

Un team di
Hair Specialist

I consulenti di Revalhair sono specialisti del capello formati su tutte le problematiche del cuoio capelluto. La loro forza è la competenza. La loro arma vincente: l’attenzione per i dettagli e la continua voglia di migliorarsi.



Ad ogni
cliente
il servizio
adeguato


Ascoltiamo i tuoi problemi dei capelli per individuare le migliori soluzioni

Check-up


Scelta del mix di trattamenti più adatti al tuo problema.

Servizi su misura


Continuiamo a seguirti per conservare i risultati.

Trattamenti
non invasivi